Una gita al Circolo Nautico sul Lago San Sebastiano

Lake San Sebastiano Sardinia

Sport e divertimenti

Una gita al Circolo Nautico sul Lago San Sebastiano

Kayak in Sardegna? A pochi chilometri da Tenuta Olianas c'è un luogo segreto

A meno di 20 minuti in auto da Tenuta Olianas, a Isili, potete praticare attività all’aria aperta intorno al Lago di San Sebastiano, conosciuto localmente anche come Lago Is Barroccus. Si tratta di un bacino artificiale la cui bellezza vi saprà sorprendere.
Ma d’altronde tutta la provincia del Sud Sardegna, ed in particolare il Sarcidano, è una territorio ricco di sorprese e di meraviglie. 
A Isili, al Circolo Nautico San Sebastiano non rimarrete delusi. Che siate alla ricerca di un passatempo divertente come un giro in kayak, di una lezione rilassante di yoga in riva al lago, di un aperitivo tra gli ulivi o di una degustazione di prodotti locali e birra artigianale con sottofondo musicale. 

Conosciamo meglio il Lago di San Sebastiano

Che lo si chiami San Sebastiano, Is Barrocus o lago di Isili, il fascino di questo giovane lago non cambia. Spicca dal punto di vista paesaggistico, con la minuscola isoletta nel mezzo, un tempo collina su cui si erge la chiesa dedicata al santo martire.
Oltre ai bellissimi panorami e alle attività ludico-sportive che si possono praticare in loco, questo luogo ha anche qualcosa da raccontare - custodisce due delle più belle leggende della nostra isola. Naturalmente, come tutte le leggende che si rispettino, anche queste storie hanno radici antiche, e cambiano leggermente attributi in base alla persona che le racconta.

Kayak Lago San Sebastiano Sardegna
La leggenda di Friorosa

Alcuni dicono che nei dintorni del lago viveva una giovane donna piccola e fragile, che veniva chiamata dai compaesani “Sa Friorosa”, in quanto molto freddolosa. Si narra che la ragazza, per salvare la sua famiglia dalla sete, in un giorno di caldo torrido decise di tramutarsi in sorgente. Da allora si è sempre andato vociferando che la fonte esista realmente, nascosta nell’isola al centro del lago, e che si riveli solo a chi ne ha veramente bisogno.
Altri invece riportano una versione differente di questa leggenda ambeintata nel Sarcidano. Sa Friorosa di Isili si innamorò di un giovane, e si trasformò in una fontana prima di morire di stenti pur di permettere a lui di abbeverarsi alle sue fresche acque.

La leggenda del matrimonio finito in tragedia

Esiste anche un’altra leggenda che ha come scenario il lago di San Sebastiano. Diversa, ma non meno intrigante, narra di una festa di nozze finita in tragedia. Da queste parti infatti, sino alla metà dell'Ottocento i matrimoni dei nobili si svolgevano nella magnifica chiesa di San Sebastiano. Una volta, durante i festeggiamenti di cavalieri e dame, un giovane si gettò contro lo sposo, accusandolo di aver sposato la donna a lui promessa. Lo slancio fu così irruento da far precipitare i futuri marito e moglie oltre una rupe. Gli invitati alla festa, per tutta risposta, gettarono l’intruso giù dalla stessa rupe. Da allora la chiesa di San Sebastiano non venne più utilizzata, e tuttora la parte di lago sotto la rupe viene chiamata “Sa Piscina de sa Sposa”.

Lago San Sebastiano Sardegna
Origine della diga sul fiume Mannu

Soltanto n tempi recenti questa meravigliosa parte di Sardegna si è dotata di un lago. Fino a 40 anni fa in questa zona c’era una verdeggiante vallata. La regione Sardegna decise di cominciare a costruire l’invaso con funzionalità di riserva idrica sul finire degli anni ‘80.
Ecco dunque come si è formato l’isolotto di San Sebastiano. A seguito della costruzione della diga del fiume Mannu, entrata completamente in funzione nel 2009, per sopperire alla carenza d'acqua di questa parte dell’isola.
Il suggestivo panorama di cui possiamo godere oggi è quindi molto recente. Prima della costruzione della diga la chiesetta di San Sebastiano era facilmente raggiungibile a piedi da Isili, e per questo veniva utilizzata per festeggiare i matrimoni di persone ricche e facoltose.

L'isolotto con la chiesetta

Ora invece la chiesetta dell’isola al centro del lago di San Sebastiano é raggiungibile solo via acqua, in kayak, canoa, in pedalò o a nuoto. Allontanata dal nostro mondo e custodita dalle placide acque del lago San Sebastiano, raggiungere la Chiesa di San Sebastiano è un’esperienza quasi magica: un viaggio verso un luogo dove il tempo si è fermato, un viaggio ad oggi effettuato solo da quei pochi – turisti o visitatori locali, che hanno la fortuna di conoscere questo posto.
L’isoletta al centro del lago di San Sebastiano è una piccola Mont Saint Michel nostrana, che merita una visita in qualsiasi stagione e con qualsiasi meteo. Nelle giornate piovose d’autunno si tinge di mille colori, d’inverno il lago ghiacciato regala meravigliosi giochi di luce, in primavera ed estate i colori della vegetazione si stagliano a contrasto della bianca parete calcarea dell’isola.
La chiesa è stata recentemente ristrutturata e sfoggia quindi la sua veste settecentesca in tutto il suo splendore. Per raggiungerla, una volta attraccati sull’isola, si percorre il sentiero immerso nella natura, che permette di godere di panorami spettacolari.

Il Circolo Nautico San Sebastiano

Il Circolo Nautico San Sebastiano mette a disposizione i mezzi per raggiungere l’isoletta e la sua chiesa, ma non solo. Il circolo organizza attività ludico-sportive, eventi culturali e serate di convivialità. Eventi che coniugano la natura e la storia di questa zona della Sardegna con il tipico spirito locale: sarete travolti da una squisita cordialità e potrete immergervi in un’atmosfera rilassata, fatta di rispetto e tanto divertimento.
La tradizione di Isili, la sua arte, la musica e la cultura si fondono con la cultura enogastronomica del territorio sardo. Esperienze vere, ricche ed indimenticabili, esperienze da provare almeno una volta nella vita.

I Servizi offerti dal Circolo San Sebastiano

Grazie al Circolo Nautico è possibile affittare kayak, canoe, pedalò o Dragon Boat, sia per navigare sul lago che per visitare la chiesetta posta sulla cima dell’isolotto.

Ma non finisce qui, tramite il circolo è possibile fare:

  • escursioni nell’isolotto
  • cultural trekking alle grotte
  • gare di pesca
  • gite al Nuraghe Is Paras

 

Inoltre il circolo si occupa di organizzare i tradizionali fuochi d’artificio per la San Sebastiano Summer e la giornata 'Artis e Ortus' per le vie del paese di Isili.  Una manifestazione arricchita da eventi culturali, mostre, esibizione di gruppi musicali tradizionali, classici e moderni.

 Per tutte queste iniziative è ammessa la presenza di animali.

Sport acquatici praticabili a Is Barroccus
  • Escursione in kayak da uno o due posti, con o senza accompagnatore;
  • Pedalò da quattro posti;
  • Dragonboat da dieci o venti posti, con timoniere e tamburino a bordo (almeno otto persone).
Altre attività da fare nella zona di Isili
arrow_dxarrow_simple_dxarrow_simple_sxcheckcheckbox-offcheckbox-onclosefacebookglassgpsinstagrammap-markerminuspauseplayplusscrollstar